La maniglia di pietra - Isole della Campania - Meraviglie della Natura

Vai ai contenuti

Menu principale:

La maniglia di pietra

Isole > I racconti dalle isole


La maniglia di Pietra

Riflessioni, gioie e tristezze tra la natura delle isole.
Testo e fotografie di Armando Nappi


Lungo il Sentiero dei Fortini, a Capri, a un certo punto, prima di scendere alcuni gradini, quasi creata apposta per fare appoggiare la mano agli escursionisti che vi passano, una strana forma, forgiata grazie al gioco di reazioni chimiche tra una roccia, il calcare, e l’acqua, sembra proprio la maniglia di una porta, è così curiosa e incredibile, per me, che ogni volta mi ci avvicino devo fermarmi a guardarla… e ad appoggiare la mano!
E idealmente, ogni volta che appoggio la mano a quella che chiamo “la maniglia di pietra”, sembra quasi aprirsi una porta, attraversata la quale entro in un mondo magico, forse poco conosciuto in un’isola, come Capri, se la si vede solo per il suo volto mondano. È un mondo fatto di silenzio, interrotto solo dai suoni della Natura, di colori, di luci, di profumi e… di altre rocce calcaree dalle forme ugualmente curiose! In certi punti del sentiero, dopo aver aperto questa invisibile porta mettendo la mano sulla “maniglia di pietra”, sembra davvero essere catapultati in un’altra dimensione, dove i rappresentati del cosiddetto mondo “non vivente”, la fanno da protagonisti principali così curiosi, nelle loro forme, sembrano parlare… e proprio come se si trattasse di personaggi che si raccontano e cercano chi li ascolta, mi fermo vicino a loro, li guardo e ne seguo con le mani i contorni. Raccontano una storia molto lunga, il cosiddetto tempo geologico, un tempo lunghissimo, molto più lungo delle nostre vite ma le rocce, in pochi minuti, possono dire tutto quello che è successo! E a Capri, di cose, ne sono successe tantissime…
Attualmente, si tende pure a proteggere determinate formazioni geologiche, al pari di piante o animali in via di estinzione, proprio per il loro elevato valore e vedendo i “personaggi di pietra” lungo il Sentiero dei Fortini, non posso che appoggiare questa scelta!


La maniglia di pietra…

 … e una pietra in po’ intricata…



 
Torna ai contenuti | Torna al menu