Anfibi Rettili e Mammiferi - Isole della Campania - Meraviglie della Natura

Vai ai contenuti

Menu principale:

Anfibi Rettili e Mammiferi

Progetti di ricerca > Eseguiti


ANFIBI, RETTILI E MAMMIFERI DELLE ISOLE CAMPANE



L'Associazione Vivara, da anni impegnata nella valorizzazione e nella conoscenza del patrimonio naturalistico e culturale delle piccole isole, sostiene diversi progetti di ricerca naturalistica in collaborazione con altre istituzioni nazionali.
Viene qui illustrato il progetto relativo allo studio delle faune di anfibi, rettili (escluse tartarughe marine) e mammiferi (esclusi chirotteri, pinnipedi e cetacei) distribuiti su isole e scogli della Campania coordinato dagli associati Riccardo Maria Cipolla e Armando Nappi in collaborazione con Claudia Corti e Marco Masseti del Dipartimento di Biologia Animale e Genetica dell'Università di Firenze.
I gruppi animali considerati non volano e, salvo qualche caso, non nuotano pertanto risulta interessante comprendere come hanno colonizzato le isole e come utilizzano queste porzioni di terra emersa notoriamente meno ricche di risorse rispetto al continente.


Obiettivi

  • Ottenere un quadro aggiornato degli elementi faunistici presenti nell'area di studio, tenendo conto, quando possibile, anche delle faune fossili e di quelle vissute in epoca storica per meglio comprendere la dinamica temporale dei popolamenti.

  • Stimare la consistenza numerica delle popolazioni presenti.

  • Determinare la preferenza di habitat delle specie.

  • Effettuare, per alcune specie (al momento lucertola campestre, geco comune e geco verrucoso), studi morfologici e genetici al fine di valutare eventuali differenze con le popolazioni continentali e le modalità di colonizzazione delle isole.

  • Elaborare un programma di misure ed interventi capace di tutelare e conservare il patrimonio faunistico studiato.

  • Contribuire allo studio di un piano d'azione generale finalizzato alla conservazione e fruizione degli ecosistemi insulari.


Articolazione

  • Ricerca di informazioni bibliografiche e archivistiche.

  • Raccolta dati sul campo.

  • Analisi ed elaborazione dati.

  • Elaborazione di un programma di tutela.

  • Discussione e contributo allo studio di un piano d'azione per la conservazione delle isole.


Risorse

  • Ricercatori ed operatori esperti della fauna vertebrata.

  • Strumentazione per il lavoro sul campo.

  • Mezzi e materiali per i trasferimenti e la permanenza durante il lavoro sul campo.


Prodotti

  • Pubblicazioni sulla presenza, consistenza numerica e stato di conservazione delle popolazioni di anfibi, rettili e mammiferi presenti nelle isole.

  • Programma di misure ed interventi di tutela e conservazione del patrimonio faunistico studiato.

  • Contributo ad un piano d'azione generale finalizzato alla conservazione e fruizione degli ecosistemi insulari.


Poster presentati a convegni
Nappi A., Masseti M. I mammiferi terrestri non volatori delle isole del Golfo di Napoli. V Congresso Italiano di Teriologia. Arezzo, 10-12 novembre 2005.
Nappi A., Cipolla R. M., Gabriele R., Masseti M., Corti C., Arcidiacono G. Anfibi, rettili e mammiferi delle isole del Golfo di Napoli. XVII Convegno del Gruppo per l'Ecologia di Base "G. Gadio". Cetraro (CS), 6-8 maggio 2006.
Masseti M., Nappi A. Dati sulla diffusione di rappresentanti del genere Rupicapra De Blainville, 1816, nell'Italia centro-meridionale in età storica recente (Mammalia). XXXVI Congresso della Società Italiana di Biogeografia. L'Aquila, 6-9 settembre 2006.
Bruschi S., Cipolla R. M., Corti C., Nappi A. Notes on the morphology of Podarcis sicula coerulea, the blue lizard of the Faraglioni di Capri. 6° Congresso della Societas Herpetologica Italica. Roma, 27 settembre-1 ottobre 2006.
Capula M., Cipolla R. M., Corti C., Nappi A. Allochromatic individuals of Podarcis siculus from southern Italy: evidence for high variability in coloration pattern in island and mainland populations from Campania. 6th Symposium on the Lacertids of the Mediterranean Basin. Mythimna, Lesvos, Grecia, 23-27 giugno 2008.
Cipolla R. M., Nappi A. Check-list preliminare degli Anfibi e dei Rettili delle isole campane. 7° Congresso della Societas Herpetologica Italica. Oristano, 1-5 ottobre 2008.

Abstract
Nappi A., Cipolla R. M., Gabriele R., Masseti M., Corti C., Arcidiacono G., 2006. Anfibi, rettili e mammiferi delle isole del Golfo di Napoli. XVII Convegno del Gruppo per l'Ecologia di Base "G. Gadio". Cetraro (CS), 6-8 maggio 2006: 69.
Masseti M., Nappi A., 2006. Dati sulla diffusione di rappresentanti del genere Rupicapra De Blainville, 1816, nell'Italia centro-meridionale in età storica recente (Mammalia). XXXVI Congresso della Società Italiana di Biogeografia. L'Aquila, 6-9 settembre 2006: 92.
Bruschi S., Cipolla R. M., Corti C., Nappi A., 2006. Notes on the morphology of Podarcis sicula coerulea, the blue lizard of the Faraglioni di Capri. In: Bologna M. A., Capula M., Carpaneto G. M., Luiselli L., Marangoni C., Venchi A. (eds). Riassunti del 6° Congresso della Societas Herpetologica Italica. Roma, 27 settembre-1 ottobre 2006. Stilografica, Roma: 21-22.
Capula M., Cipolla R. M., Corti C., Nappi A., 2008. Allochromatic individuals of Podarcis siculus from southern Italy: evidence for high variability in coloration pattern in island and mainland populations from Campania. In: Pafilis P., Kotsakiozi P., Valakos E. D. (eds). Abstracts 6th Symposium on the Lacertids of the Mediterranean Basin. Mythimna, Lesvos, Grecia, 23-27 giugno 2008. Societas Hellenica Herpetologica, Prefecture Authority of Lesvos: 23-24.

Articoli su riviste
Nappi A., Masseti M., 2005. I mammiferi terrestri non volatori delle isole del Golfo di Napoli. Atti V Congresso Italiano di Teriologia. Hystrix, The Italian Journal of Mammalogy (nuova serie), supplemento: 44.
Nappi A., Cipolla R. M., Gabriele R., Masseti M., Corti C., Arcidiacono G., 2007. Anfibi, Rettili e Mammiferi delle isole del Golfo di Napoli: check-list commentata. Atti XVII Convegno del Gruppo per l'Ecologia di Base "G. Gadio". Studi Trentini di Scienze Naturali, Acta Biologica, 83: 93-97.

Contributi su libri
Bruschi S., Cipolla R. M., Corti C., Nappi A., 2007. Notes on the morphology of Podarcis sicula coerulea compared to other nearby islands and mainland populations of P. sicula. In: Bologna M. A., Capula M., Carpaneto G. M., Luiselli L., Marangoni C., Venchi A. (eds). Atti del 6° Congresso nazionale della Societas Herpetologica Italica. Edizioni Belvedere, "le scienze" (6), Latina. Pp.: 139-144.
Cipolla R. M., Nappi A., 2008. Check-list preliminare degli Anfibi e dei Rettili delle isole campane. In: Corti C. (ed.). Herpetologia Sardiniae. 7° Congresso Nazionale Societas Herpetologica Italica. Societas Herpetologica Italica/Edizioni Belvedere, Latina, "le scienze" (8). Pp.: 145-147.

Libri
Cipolla R. M., Nappi A., Corti C. (eds), 2008. L'isola dei Rospi. Storia naturale dell'unico Anfibio delle isole campane. Associazione Vivara Amici delle Piccole Isole, Napoli.


A parte le isole più note quali Ischia, Procida e Capri, alcune missioni sono state effettuate sui seguenti isolotti e scogli: Castello Aragonese, Scogli di Sant'Anna, Punta Pennata, Nisida, Rovigliano, Scoglio della Margherita, Vervece, Monacone, Vetara, Castelluccia, Gallo Lungo, Licosa, Camerota. Per quanto riguarda gli studi morfologici e genetici, diverse uscite sono state compiute anche, quale termine di confronto, lungo alcuni tratti continentali della Campania ovvero i Campi Flegrei, il litorale tra Torre Annunziata e Castellammare, la Penisola sorrentina, la Piana del Sele e il Cilento.
La ricerca sulla morfologia e la genetica delle popolazioni di lucertola campestre, in particolare, è estesa a isole e scogli di Lazio, Basilicata e Calabria, al momento sono stati effettuati campionamenti su Ventotene, Santo Stefano, Zannone e Santo Ianni.
Quando necessario, le ricerche sono state condotte tramite apposite autorizzazioni da parte degli enti o delle persone aventi diritto.
Le escursioni su isole e scogli rappresentano anche l'occasione per effettuare, in maniera generica e senza particolari pretese, rilievi su geologia, vegetazione, avifauna, questi ultimi con particolare attenzione verso le specie a status poco conosciuto. Oltre alle uscite sul campo viene effettuata anche una ricerca storica tramite consultazione di testi antichi (conservati presso la Biblioteca Nazionale di Napoli) e moderni e di fondi archivistici conservati presso l'Archivio di Stato di Napoli.
È altresì disponibile una ricca documentazione fotografica delle realtà osservate.


Armando Nappi - Ultimo aggiornamento: gennaio 2009.



 
Torna ai contenuti | Torna al menu